Quale marca di mountain bike elettrica scegliere ?

Il Mountain bike elettrica La mountain bike elettrica è diventata sempre più popolare negli ultimi anni. Questo non sorprende perché è pratico, economico e permette di fare sport su qualsiasi tipo di terreno. I marchi innovano costantemente per rendere le VTTAE sempre migliori, offrendo al contempo prezzi sempre più competitivi per stare al passo con la concorrenza. Scopriamo in questa pagina Le migliori marche di mountain bike elettriche
ordinati per fascia di prezzo. Scoprirete anche un promemoria dei criteri essenziali da verificare prima di acquistare la vostra mountain bike elettrica.

Le marche di mountain bike elettriche economiche

Le mountain bike a pedalata assistita economiche sono modelli che costano circa 1.000 euro. In questa categoria, ci sono ATV da trekking, ATV pieghevoli e alcune « speedbike ». Si tratta di mountain bike elettriche generalmente ricercate dai principianti o dalle persone con un budget limitato. Naturalmente, dato il prezzo, non è possibile avere prestazioni totali, ma il VTTAE è comunque molto versatile. È quindi molto pratico ed efficiente per gli spostamenti urbani, ma consente anche di percorrere sentieri leggeri o moderatamente degradati. Potete facilmente confrontare i prezzi online o acquistare questo tipo di mountain bike elettrica in un centro commerciale.

Marche di mountain bike elettriche con un buon rapporto qualità-prezzo

I marchi dei marchi sportivi o dei grandi marchi:

mountain bike elettriche di Decathlon

A partire da 1000 €, la scelta di mountain bike elettriche sportive e performanti è molto più ampia e si adatta ai vostri mezzi. Esistono alcuni eccellenti modelli di mountain bike elettriche
semirigidi, full suspension e alcuni modelli di Fat Bike elettrici. Un VTTAE semirigido può essere utilizzato come veicolo urbano, ma è anche abbastanza robusto per il turismo. Un VTTAE a sospensione integrale è più adatto all’uso sportivo. Potete acquistare una mountain bike elettrica dotata di batteria e motore Bosch, che vi consentirà di fare lunghe pedalate e di affrontare terreni sconnessi senza problemi. Per trovare una mountain bike elettrica a buon prezzo, potete rivolgervi direttamente a un produttore o optare per i modelli di seconda mano di alta gamma. Quest’ultima può essere molto conveniente, soprattutto se si desidera una bicicletta elettrica efficiente e di buona qualità.

Marche di mountain bike elettriche di alta gamma

I ciclisti sportivi o gli amanti del brivido possono trovare le migliori mountain bike elettriche in questa categoria. Questi sono i marchi preferiti dai piloti di enduro, all-mountain e trail. Un VTTAE di alta gamma può essere potente, robusto, avere molta più autonomia, essere efficiente nelle discese e rimanere molto confortevole in ogni circostanza. È il caso, ad esempio, di una mountain bike elettrica all-suspension o all-mountain. Una mountain bike elettrica di alta gamma è sistematicamente dotata di componenti di marca: un motore Bosch, un deragliatore Shimano, una trasmissione Sram o una batteria Yamaha. Una mountain bike elettrica di alta gamma è disponibile a partire da 2.500 euro.

I criteri principali per la scelta di una mountain bike elettrica

La scelta di una mountain bike elettrica dipende dagli spostamenti quotidiani, per questo ognuno ha una propria concezione della mountain bike elettrica ideale. A questo proposito, i principali criteri che definiscono la qualità e l’efficienza del VTTAE sono: la durata di vita, l’autonomia, la potenza, l’ergonomia, ma anche la disponibilità di ricambi.

Potenza del motore

motore bosch performance

Per quanto riguarda le mountain bike a pedalata assistita, la potenza del motore è essenziale per scalare le colline senza rimanere troppo indietro rispetto alle auto. I più comuni sono gli EABT con un motore situato nella ruota posteriore o nella guarnitura.

Una mountain bike elettrica potente ha un motore di almeno 250W per una velocità massima di 25 km/h, sfrenata o meno. Per garantire la potenza del motore e la sua durata, è sufficiente fare riferimento a una marca nota come un motore Bosch, Brose o Yamaha.

Modalità di assistenza elettrica

Per una mountain bike elettrica « tutto o niente », che include un sensore di rotazione, l’assistenza elettrica si interrompe quando si smette di pedalare. Nel caso di un VTTAE con sensore di sforzo, l’assistenza elettrica si attiva in base alla forza della pedalata. Questi sensori, che attivano l’assistenza elettrica, supportano, moderano e rafforzano gli sforzi del ciclista.

Il telaio

La posizione e il comfort del ciclista dipendono dalla geometria e dalle dimensioni del telaio. Il telaio di una mountain bike elettrica è realizzato in alluminio e talvolta in carbonio per alcuni marchi europei. Questi materiali sono leggeri e resistenti, perfetti per una mountain bike elettrica. Di solito, il telaio di una mountain bike a pedalata assistita è di taglia S, M, L o XL.

La batteria

Una mountain bike a pedalata assistita è spesso dotata di una batteria agli ioni di litio. Una batteria al litio ha spesso una buona capacità, un tempo di ricarica minimo e non appesantisce la mountain bike.

Manutenzione della batteria di un ATV elettrico

La capacità ideale di una batteria per mountain bike elettrica è compresa tra 300 e 500 Wh, o addirittura 625Wh. Con una buona batteria, si possono percorrere da 50 a oltre 100 chilometri. Inoltre, una batteria rimovibile è molto più facile da sostituire o rimuovere durante la manutenzione di una bicicletta elettrica.

Le ruote

Le dimensioni delle ruote di una mountain bike elettrica variano da 24 a 29 pollici. Le più popolari tra i ciclisti sportivi sono le E-Bike da 27,5 pollici. Più grandi sono le ruote, più comoda e stabile è la mountain bike. Inoltre, se amate la velocità, i pneumatici da 29 pollici sono i più adatti.

Il deragliatore

Il sistema di cambio a deragliatore è il più conosciuto e diffuso tra gli appassionati di mountain bike elettriche. È il più adatto alla guida sportiva, ha più marce ed è anche il più potente. Tuttavia, se avete ancora problemi, potete sempre optare per un cambio di marcia senza dover pedalare con il sistema al mozzo posteriore.

La sospensione

Una mountain bike elettrica è semirigida, a sospensione totale o dotata di ruote grandi. Una mountain bike elettrica semirigida ha una forcella sospesa all’anteriore, mentre una EABT full suspension ha un sistema a doppio ammortizzatore. Per chi desidera il massimo comfort, esistono fat bike elettriche con ruote maggiorate e telaio rigido, che fungono da ammortizzatore e stabilizzatore. La scelta delle sospensioni dipenderà quindi dalla difficoltà delle vostre uscite quotidiane.

Il peso del VTTAE

In linea di massima, il peso di una mountain bike elettrica non rappresenta un problema, poiché non viene percepito quando si attiva la modalità di assistenza elettrica. Detto questo, un VTTAE da 30 kg si fa sentire in caso di guasto e non è molto pratico in certe discipline. È quindi consigliabile, se si è ancora alle prime armi, optare per mountain bike elettriche che pesino circa 25 chili e assicurarsi che la batteria non sia scarica.

Infine, anche se quasi tutte le mountain bike elettriche sono dotate di freni a disco idraulici, è fondamentale verificare l’efficienza della frenata, che deve essere pari alla potenza del motore.

manutenzione della batteria

In sostanza, tenere conto della marca di una mountain bike elettrica è uno dei modi più affidabili per garantirne la durata e l’efficienza, per avere un buon servizio post-vendita, ma anche per trovare facilmente i pezzi di ricambio. In questo modo potrete definire meglio i criteri che corrispondono alle vostre esigenze e aspettative. Le migliori mountain bike elettriche sono facili da trovare e possono essere adattate al vostro budget. Tutto quello che dovete fare è confrontare i prezzi!