Guida MTB electtrica – Confronto tra le migliori mountain bike elettrica ?

Il MTB elettrica è attualmente molto di moda! È la cosa più normale del mondo, perché fornisce sensazioni eccezionali a chi la cavalca. Infatti, sarete in grado di godere di piste lunghe e noiose, cavalcare in ciotole ad una velocità folle, o semplicemente cavalcare le colline da una parte all’altra con piacere.

MOUNTAIN BIKE ELETTRICHE COMPARATIVE

Prima di entrare nel merito degli ATV elettrici, è essenziale sapere cos’è un ATV elettrico.

Cos’è un ATV elettrico?

Si tratta di una bicicletta elettrica assistita creata principalmente per la guida in montagna. È dotato di un motore elettrico, una leva di comando e una batteria. Il telaio di questo tipo di apparecchiatura è quindi modellato per integrare questi componenti multipli.

Tutto sommato, la mountain bike elettrica migliora le prestazioni e la resistenza del mountain biker, anche se ci sono ancora persone che affermano che non offre le stesse percezioni di una mountain bike tradizionale.

Un po’ di storia

storia delle mountain bike elettriche

Un brevetto depositato da Ogden Bolton per la prima bicicletta elettrica il 19 settembre 1895.

Anche se l’EAB è attualmente di moda, il suo lancio risale alla fine del XX secolo. Dal 1895, l’americano Ogden Bolton Jr. ha presentato un brevetto per una bicicletta dotata di una batteria e un motore posto nella ruota posteriore.

Nel corso del tempo, altri designer più o meno curiosi hanno fatto lo stesso, senza riuscire a materializzare la loro creazione a grandezza naturale.

Solo nel 1935 EMI e Philips presentarono il primo modello prodotto in serie, ma anche questo rimase anonimo a causa delle scarse prestazioni (resistenza, peso…) e della concorrenza delle auto a benzina.

Nel 1990, l’EAB è risorto sotto la spinta del marchio Giant, che ha preso spunto da un brevetto depositato nel 1897 da Hosea W. Libbey di Boston.

Grazie alle crisi petrolifere consecutive e alla rivelazione ecologica, molti creatori continuano il suo lavoro e nel 1995 i primi VAE vengono venduti in Francia. Da allora, il successo del VAE non è più una leggenda da dimostrare.

La nostra selezione dei migliori MTB eletttrica

Abbiamo testato per voi, e qui sotto vi presentiamo i risultati dei nostri test e delle nostre ricerche.

In questa selezione, abbiamo aspettative contrastanti. Crediamo che non tutti abbiano lo stesso budget, le stesse aspettative o le stesse necessità. Questa selezione delle migliori mountain bike elettriche si basa principalmente sul criterio della maggioranza delle persone: il rapporto QUALITÀ / PREZZO.

Non esitate a visitare la nostra classifica delle migliori mountain bike elettriche 2021.

I MIGLIORI ATV ELETTRICI IN VENDITA SU ALLTRICKS.com

tutti i trucchi mountain bike elettrica

MONDRAKER PRIME MOUNTAIN BIKE ELETTRICA SEMI-RIGIDA

MONDRAKER PRIME MOUNTAIN BIKE ELETTRICA SEMI-RIGIDA

MOUNTAIN BIKE ELETTRICA SEMIRIGIDA CUBE REACTION HYBRID SL 500

 

MOUNTAIN BIKE ELETTRICA SEMIRIGIDA CUBE REACTION HYBRID SL 500

treck mountain bike elettrica

mountain bike elettrica trek BLU/NERO

mountain bike elettrica cube arancione

arancione cubo elettrico mountain bike

MIGLIORI BICI ELETTRICHE decathlon

logo decathlon

Recensione della mountain bike elettrica di Decathlon E-ST-520

DECATHLON E-ST520 MOUNTAIN BIKE ELETTRICA

opinione mountain bike elettrica decathlon E-ST-520

DECATHLON E-ST520 MOUNTAIN BIKE ELETTRICA

opinione decathlon mountain bike elettrica E-ST100

mountain bike elettrica DECATHLON E-ST100

mountain bike elettrica decathlon stilo

mountain bike elettrica DECATHLON E-AM STYLUS

MIGLIORE VTTS ELETTRICO GO SPORT

mountain bike elettrica go sport

Mountain bike elettrica GO SPORT

ATV elettrico SCRAPPER EXC 1.0

ATV elettrico GO SPORT SCRAPPER E XC 3

SCRAPPER E XC 3 MOUNTAIN BIKE

Mountain bike elettrica GO SPORT ADORE VTT

Mountain bike elettrica GO SPORT ADORE

Mountain bike elettrica GO SPORT ALLURE

ATV elettrico GO SPORT ADORE

Le migliori biciclette elettriche in vendita su AMAZON.it

mountain bike elettrica amazon

Guida alla mountain bike elettrica: come non sbagliare?

Per farlo, abbiamo messo insieme le informazioni essenziali per te: telai, forcelle, dimensioni delle ruote, qualità dei freni, cambio e naturalmente la batteria.

La mountain bike ha molti tipi diversi di guida. Dal touring alla discesa, è talvolta difficile per i non iniziati orientarsi tra i numerosi nomi.

Bicicletta elettrica di montagna

Quali sono i suoi obiettivi?

Questa è una pratica aperta a tutti e permette di pedalare su diversi tipi di sentieri. Una mountain bike si distingue con grandi pneumatici gonfiati a bassa pressione, pignoni e ingranaggi cronologicamente più grandi e più piccoli, e altre caratteristiche che la rendono facile da scalare o da guidare nei boschi.

È chiaro che la mountain bike è molto più lenta di una bici da strada e ha meno comfort di una VTC. Tuttavia, il suo principale privilegio è la sua maneggevolezza e il suo comfort su tutti i tipi di sentieri.

In questo sport, si ha la possibilità di progredire rapidamente. Potete anche raggiungere i siti turistici facendo attenzione a godervi la vista panoramica. Tuttavia, ecco alcune pratiche di mountain bike. Una volta che li conoscete, sarete in grado di identificare la pratica più adatta a voi.

I diversi tipi di mountain bike elettriche

Per la felicità degli appassionati di mountain bike di oggi, ci sono ora diversi tipi di mountain bike elettriche. Per saperne di più:

La VTTAE OR Mountain Bike ad assistenza elettrica

Si tratta di una mountain bike dotata di un modesto motore elettrico con notevoli qualità. Con questo gioiello, tutti possono raggiungere le vette più alte in modo piacevole.

L’assistenza in questione è composta da tre elementi, tra cui un motore, una batteria e una console di controllo. Questi VTTAE sono creati da un telaio particolarmente largo che può ospitare l’unità di azionamento e la batteria in perfetta aderenza con la macchina.

Ha diversi livelli di assistenza che permettono di adattare la potenza del motore alle aspettative del mountain biker, o secondo lo stato del percorso.

Per qualificarsi come VTTAE o VAE (Vélo à Assistance Électrique), l’attrezzatura deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Potenza massima del motore a 250 W
  • Assistenza attivata solo dalla pedalata
  • Arresta automaticamente l’assistenza una volta superati i 25km/h.

Alla fine, l’AE ATV è accessibile a tutti. Trasforma lo sport estremo in un’esperienza gioiosa e piacevole.

Cosa intendiamo per ATV elettrici da fondo

Quest’ultimo è costruito con l’obiettivo di far circolare e dare piacevoli sensazioni di pedalata, con una migliore produttività. È possibile pedalare velocemente e godersi la corsa al massimo, motivo per cui è generalmente raccomandato ai motociclisti.

Questi sono Mountain bike elettriche Questo può andare bene ovunque, a condizione di avere un impegno calcolato. Il suo più grande vantaggio è la sua produttività, che è perfetta in termini di rotolamento. È proprio in questa categoria di mountain bike che troveremo le 29 » che sono molto efficienti e soddisfacenti dal punto di vista della velocità. Rimangono in semi-rigido, come il mountain bike elettrica gigante o il ktm mountain bike elettrica.

Informazioni sulle mountain bike elettriche da discesa

Le mountain bike elettriche da discesa sono bici da brivido estreme. Secondo il loro nome, avranno la specificità di fare discese su spazi molto ripidi e ad una velocità folle.

Inoltre, come il Moma Bikes Vlo VTT Electrique VAE, E-MTB 26, Alluminio, SHIMANO 24V, Freni a disco, Sospensione anteriore, Bat. Ione Litio 36V 16AhHanno anche la capacità di eseguire grandi salti mortali. Hanno una struttura migliorata per l’uso in discesa. Hanno angoli di forcella molto ampi che permettono alla bicicletta di rimanere sulle sue due ruote.

Sono anche dotati di sospensioni che permettono lo smorzamento dei grandi ammortizzatori durante i salti. La struttura e l’ammortizzazione di queste biciclette le rendono molto improduttive quando si pedala. Non sono dei buoni « rulli ». Non sono progettati per pedalare, ma piuttosto per scendere. La loro trasmissione esiste principalmente per rimettere la velocità o secondariamente per salire qualche metro.

Per quanto riguarda le mountain bike elettriche all-mountain conosciute anche come Enduro

Questa è la categoria di mountain bike elettrica che si trova tra le mountain bike da cross-country e quelle da downhill. Avrà la capacità di cavalcare ed eseguire salti o discese. È un ATV elettrico che sarà abbastanza leggero come un ATV elettrico da donna per poter salire, e il suo telaio è meno marcato « downhill » che autorizza ad usarlo ovunque.

In effetti, questa è la mountain bike elettrica più multitasking. È conosciuta come una bicicletta all-around: All Mountain. Tuttavia, questa mountain bike elettrica rimane in una consistenza di guida vincolata, o un’ispezione molto conveniente.

Quando si parla della fat bike elettrica

Fat bike elettrica

Fat bike elettrica

La Fat Bike è una bicicletta che è dotata di ruote molto grandi e componenti consolidati per poter affrontare tutto sul suo percorso. Con questo modello di bicicletta, è possibile pedalare su sentieri ripidi. Infatti, la Fat Bike può essere utilizzata su neve, sabbia, fango o ghiaia. La Fat Bike è stata migliorata enormemente negli ultimi anni e ha un design eccezionale.

Il meglio è quando si combinano i vantaggi della Fat Bike con l’assistenza elettrica. I cerchi di questo tipo di bici sono tutt’altro che pieni. Queste prese d’aria danno la possibilità di diminuire il peso e di avere una maggiore deformazione del pneumatico, che si adatterà meglio alla superficie del terreno. Su una pista morbida (neve, sabbia…), sarà necessario diminuire la pressione delle gomme per ottenere una consistenza massima.

Dopo aver visto i diversi tipi di pratiche di mountain bike elettriche, è ora il momento di scegliere il tuo dispositivo.

Quali sono i criteri per scegliere la tua mountain bike elettrica?

Se vuoi individuare rapidamente la tua mountain bike elettrica ideale, ecco alcuni criteri a cui dovresti prestare attenzione.

ATV elettrico

Criteri tecnici

Come potete vedere, qui stiamo parlando di criteri al plurale. Per il momento, aspettatevi di considerare molti elementi.

Dimensione della ruota

Le mountain bike AE sono dotate delle stesse dimensioni delle ruote delle bici senza motore. In questo modo si possono trovare le seguenti misure di ruote, in ordine di grandezza: 24 pollici, 26 pollici, 27,5 pollici o 650B, 28 pollici o 700C, e infine 29 pollici.

In verità, la dimensione della ruota più utile è quella adattata alla tua pratica e alla tua statura. Spesso si conclude con la forma generale della bicicletta.

È confermato che più una ruota è piccola, più sarà facile da maneggiare. Poiché la maneggevolezza ha i suoi limiti, una bicicletta con ruote da 24″ può probabilmente essere guidata in modo sicuro e facile solo se si è alti almeno 1,9″.

Una bicicletta con ruote piccole sarà molto piacevole da maneggiare, perché il suo raggio di sterzata è molto ridotto. A velocità più elevate, anche il suo peso è ridotto e sarà più difficile da governare.

Pneumatici

Il gonfiaggio delle gomme gioca un ruolo molto importante nella produttività del ciclista. Infatti, le gomme sottogonfiate richiedono al ciclista uno sforzo molto maggiore. Tuttavia, ci sono molte persone che ignorano questo, e danno la colpa della loro incompetenza alla loro mancanza di forma fisica. Questa diminuzione della produttività è provata anche per chi usa un EV: quando le ruote mancano di aria, sono i muscoli e il motore a compensare l’energia mancante. Più energia è quindi necessaria per andare avanti.

Per controllare il buono stato dei vostri pneumatici, è necessario padroneggiare i 3 tipi di valvole più conosciuti, in modo da poter classificare i vostri. Poi, devi assicurarti di usare una buona pompa con un manometro. Con questa pompa, cercate di dare il giusto gonfiaggio ai vostri pneumatici. Per quest’ultimo compito, potete usare le indicazioni scritte sul lato dei vostri pneumatici. Per mantenere i vostri pneumatici correttamente, dovreste regolare la pressione dei vostri pneumatici.

Tipi di cornici

Il telaio di una bicicletta riunisce le ruote, la sella e i pedali. Si compone di 2 triangoli, permettendo la connessione tra tutti i componenti della moto. Il primo si trova nella parte anteriore (guarnitura, ruota e forcella), mentre il secondo si trova nella parte posteriore (ruota, guarnitura e sella).

A seconda del tipo di ciclismo, le forme di questi due triangoli sono diverse. Ad oggi, ci sono 4 forme distinte:

  • Il classico conosciuto come telaio a diamante o telaio rigido. Ha una barra laterale a forma di diamante. Questo è stato creato per uomini senza tunica, su una bicicletta da corsa.
  • Quella aperta conosciuta come telaio misto. Si distingue per l’assenza di una barra laterale. È destinato al VTC e al ciclismo urbano.
  • Il monotrave si presenta come un tubo che unisce l’asse della ruota posteriore al tubo di sterzo anteriore. In generale, questo tipo di telaio si trova nelle mountain bike.
  • Il telaio sospeso è un triangolo posteriore deformato. Questa caratteristica permette alla ruota posteriore di adattarsi a qualsiasi tipo di terreno. Questo è il motivo per cui di solito è posizionato sulle mountain bike.

A seconda della forma del telaio, si sceglierà invece una mountain bike elettrica da uomo o una mountain bike elettrica da donna.

Come scegliere la forcella e la sospensione

Bicicletta elettrica di montagna

100, 12, 150mm, può andare fino a 180 o 200mm, questi sono i molti modelli di viaggio che la forcella permetterà. La capacità di inibire gli urti dipende interamente dalla dimensione della corsa. Quindi, più corsa c’è, più forte è l’inibizione degli urti, il che porta ad una maggiore velocità sui blocchi. Questo permette anche di resistere a grandi impatti, in cambio di qualche centinaio di grammi e €, tuttavia la sensazione è assicurata.

Si può quindi scegliere di trovare un accordo tra peso e budget:

  • 80mm: attenuato e ideale per le corse.
  • 100mm: più costoso, ma più durevole.
  • 120mm: tutte le sospensioni riservate al cross-country.
  • 150mm: tutte le sospensioni, per l’uso in montagna e la guida vincolata.
  • Oltre 180mm: tutto sospeso, destinato principalmente alla discesa pura con consistenza molto impegnata e grandi tentativi. Rivolto ad un pubblico informato. Le sospensioni integrali da 180 mm offrono biciclette con un angolo della forcella molto serio. Questo li rende molto poco competitivi su strada, in pianura, o nell’uso non in discesa.
Il sistema frenante

Nel mercato odierno, si incontrano diversi tipi di sistemi frenanti. Tuttavia, gli esperti del settore saranno d’accordo sulle prestazioni dei dischi idraulici. Inoltre, negli ultimi anni, il prezzo dei dischi idraulici è sceso.

Il deragliatore e la catena

Il deragliatore è visto come il perno della bicicletta. Permette il cambio di velocità di una bicicletta. Questo elemento è importante quanto la catena, perché gioca un ruolo essenziale nel buon funzionamento della bicicletta in questione. Più concretamente, serve come trasmissione. Il fatto che ruoti intorno all’asse gli dà la capacità di trasformare la forza esercitata dal ciclista sulla guarnitura in un movimento di rotolamento sulla ruota posteriore. Questo movimento permette di spingere la bicicletta.

Il motore

Di gran lunga il miglior tipo di motore a pedali da scegliere è il motore centrale. In verità, tutti i modelli di motore hanno la loro specificità, e sono tutti progettati per massimizzare l’efficienza dell’ATV elettrico.

Si può vedere un esempio di questo con la mountain bike elettrica di assistenza, o avere un’attrazione viva e spontanea per Extrbici Folding electric mountain bike

La coppia del motore

Il motore è il cuore di un dispositivo elettrico. Sono proprio le caratteristiche del motore che definiscono le qualità del dispositivo. In questo caso, la coppia del motore è di fondamentale importanza. È una garanzia di comfort, risparmio di carburante e rispetto dell’atmosfera.

La coppia è un concetto piuttosto particolare in meccanica, poiché riflette la forza che il motore fornisce nel suo movimento. Per esempio, quando un ciclista pedala e spinge forte per vincere una collina, produrrà più coppia. È lo stesso concetto anche per la bicicletta elettrica.

La batteria

Questa è la parte più importante di una mountain bike elettrica: se è di scarsa qualità, la tua velocità diminuirà man mano che vai avanti e la tua bici perderà anche potenza. Mentre alcune batterie funzionano solo quando non si pedala, altre hanno una ripartizione stabile della potenza in base agli sforzi di pedalata. Questo è un modo efficace per ridurre il consumo di energia e godere di un’assistenza personalizzata. Per questo motivo, questi tipi di batterie sono più costosi dei precedenti.

Criteri pratici

Come i criteri precedenti, anche questi sono numerosi nella lista.

Le dimensioni e il peso della bicicletta

Questi due criteri sono essenziali per la scelta della mountain bike. In effetti, se si guida una mountain bike elettrica per divertimento o per una competizione, è necessario fare la scelta giusta della bicicletta per guadagnare in efficienza e comfort. Migliore sarà la vostra scelta, più facile sarà la vostra moto da gestire e meno pericoli affronterete. Inoltre, sarete meno esausti. In altre parole, questi sono due elementi che dovrebbero essere evidenziati.

Autonomia

L’efficienza della vostra bicicletta elettrica dipenderà interamente dall’autonomia della sua batteria. Ecco perché è fondamentale conoscere l’autonomia approssimativa della moto prima di firmare il contratto d’acquisto. In media, l’autonomia di una bici elettrica dura per un viaggio di 50 km.

Praticità

Il vantaggio della mountain bike elettrica è che ora ha la facoltà di piegare.

Le biciclette elettriche assistite pieghevoli hanno gli stessi servizi di una normale bicicletta elettrica, pur offrendo il vantaggio della compattezza. Si possono riporre facilmente, specialmente in un camper o in casa se hai voglia di tenere la tua bici elettrica accanto a te.

Pieghevole mountain bike elettrica

Tenendo conto del motore e della batteria, queste sono ancora più pesanti rispetto alle normali biciclette pieghevoli. Pertanto, è importante essere ben informati sulle basi della bicicletta pieghevole e scegliere tra modelli con assistenza elettrica o senza assistenza elettrica.

D’altra parte, vale la pena notare che la compattezza è a volte sufficiente, senza la necessità di incorporare i vincoli tecnici della piegabilità totale.

Criteri finanziari

Questo punto è altrettanto importante nella scelta dell’AE ATV. Si compone di 2 punti essenziali.

Il prezzo

Il prezzo di una mountain bike elettrica è stabilito in base alle caratteristiche e alla qualità della mountain bike elettrica. Pertanto, più elaborata è la mountain bike elettrica di vostra scelta, più soldi dovrete spendere per averla. Attualmente, il prezzo minimo varia da circa 700 euro a più di 5000 euro.

Il bilancio di manutenzione

È anche necessario mettere da parte un budget speciale per la manutenzione. Infatti, per mantenere la tua moto in buone condizioni, dovrai prevedere una manutenzione regolare. E la manutenzione di solito significa spese, dato che potreste dover sostituire o riparare delle parti. Dovreste anche aspettarvi di pagare le spese del tecnico se non avete le competenze necessarie.

Noleggiare un ATV elettrico

Prima di comprare un ATV elettrico, è possibile noleggiarne uno per un breve o lungo periodo.

Quanto può andare veloce un ATV elettrico?

La causa della tua infatuazione per la mountain bike elettrica è certamente la sua velocità. La verità è che, proprio come facilitare la salita, si presume che una bici elettrica permetta di pedalare più velocemente, e diminuire la quantità di tempo che si deve completare.

A livello pratico, la velocità della mountain bike elettrica dipende in gran parte dai suoi componenti. Per tua informazione, oggi una delle biciclette elettriche più veloci del mondo raggiunge una velocità massima di 80km/h.

La direttiva europea in materia stabilisce che una mountain bike AE deve soddisfare le seguenti caratteristiche:

  • L’assistenza elettrica dell’ATV deve funzionare solo quando l’utente pedala,
  • L’assistenza elettrica deve essere spenta al di sopra dei 25 km/h,
  • Il motore elettrico deve avere una potenza inferiore a 250 watt,

Se una bicicletta soddisfa tutti questi punti, allora è considerata dalla legge come una mountain bike AE e in questo caso non c’è bisogno di una licenza, assicurazione o casco per guidarla.

Per tutte le biciclette che non soddisfano tutti questi punti, come le potenti e veloci mountain bike elettriche, il produttore dovrà farle approvare come « ciclomotori ». Inoltre, essendo un utente di un ciclomotore elettrico, si è obbligati ad avere una licenza, ad indossare un casco e a stipulare un’assicurazione.

Come si ricarica una mountain bike elettrica?

La batteria di una bicicletta elettrica mostra un numero specifico di cicli di carica attraverso la corrente elettrica, circa 300 per le batterie al piombo, circa 500 per quelle al nichel-acido e 1000 per quelle al litio-acido.

Il primo criterio da considerare quando si carica la batteria di una mountain bike elettrica è, ovviamente, quello di impiegare principalmente un caricatore adeguato alla batteria. Se si presta attenzione a questo punto, la carica sarà fatta in poco tempo, e sarà più duratura. Inoltre, la carica si fermerà automaticamente quando la batteria avrà raggiunto la sua capacità.

Poi, ricordate che la batteria di una bici elettrica deve sempre essere ricaricata una volta che raggiunge il 10%. Si raccomanda anche che la carica sia fatta in condizioni di temperatura compresa tra 10 e 30°C, per evitare che la batteria perda capacità.

Se la vostra bici elettrica viene lasciata per molto tempo, dovreste isolare la batteria, o lasciarla attaccata con una carica minima, lontano dall’umidità e dal gelo. Anche se la vostra bici elettrica non è stata usata per un po’ di tempo, siete obbligati a ricaricare la batteria per mantenerla.

Quali sono le principali marche di mountain bike elettriche?

Ci sono innumerevoli marche di mountain bike elettriche. I più noti fino ad oggi sono :

SCOTT
KTM
HAIBIKE
CANNONDALE
MOUSTACHE
GITANE
GIANT
BIKFUN
BIT RICH
DECATHLON

 

Quali sono le migliori marche di mountain bike elettriche?

Ci sono innumerevoli marche di mountain bike elettriche. I più famosi fino ad oggi sono :

Qual è il prezzo di un ATV elettrico?

In pratica, la bici elettrica costa meno di tutti gli altri mezzi di trasporto (scooter, autobus e auto…).

Dopo aver calcolato l’ammortamento dell’acquisto, la manutenzione, l’energia e l’assicurazione, la bicicletta elettrica è senza dubbio l’opzione più conveniente per viaggi di 20 km al giorno.

Dove comprare una mountain bike elettrica?

Puoi comprare la tua EATV sia online che in un negozio fisico come DECATHLON o GO SPORT. Oggi, ci sono molti siti online affidabili che vi offriranno mountain bike con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Le ultime innovazioni nelle mountain bike elettriche

Su 2021È necessario selezionare il tuo EAB in base alla sua batteria. Infatti, dalla comparsa delle biciclette elettriche in Francia, la maggior parte delle batterie che le alimentano e che sono commercializzate in Europa provengono dalla Cina, Corea o Giappone. I produttori europei si stanno organizzando per lanciare una produzione su larga scala nel continente europeo con l’obiettivo di poter battere il mercato asiatico.

In conclusione

ATV elettrico

Per non sbagliare la tua scelta di ATV elettrico, dovrai considerare tutti i punti discussi sopra. Se tralasciate uno qualsiasi di essi, preparatevi ad aver comprato una mountain bike elettrica che non fa per voi. Avrete fatto tutti i vostri passi per niente, perché alla fine sarete delusi dalla bici elettrica che avete scelto a caso. Quindi, rimanete sempre vigili durante la vostra prospezione, e assicuratevi di soddisfare tutti i criteri che vi sono stati presentati. Puoi anche aggiungerne altri se ne trovi altri mancanti.